inTherapy

Neuroscienze

Condividi

Articoli

Cosa può dirci la neuroestetica sul legame tra bellezza e movimento
Neuroscienze Psicologia

Cosa può dirci la neuroestetica sul legame tra bellezza e movimento

Secondo un recente studio di neuroestetica, sembra che le persone con Parkinson percepiscano diversamente il movimento nelle opere d’arte astratte

Imprinting tra etologia e neuroscienze
Neuroscienze Psicologia

Imprinting tra etologia e neuroscienze

Lorenz elaborò il concetto di imprinting, fissazione di un istinto innato su un determinato oggetto, costrutto ancora attuale e studiato dalle neuroscienze

La Psicoterapia funziona? Le Neuroscienze ci hanno spiegato come
Neuroscienze Psicoterapia

La Psicoterapia funziona? Le Neuroscienze ci hanno spiegato come

A supporto dell’efficacia della psicoterapia vi sono evidenze scientifiche delle neuroscienze come plasticità sinaptica, plasticità cerebrale, epigenetica

Trauma cranico: valutazione e intervento psicologico
Neuroscienze Psicologia

Trauma cranico: valutazione e intervento psicologico

In seguito a trauma cranico la persona può riportare deficit neurologici e neuropsicologici con effetti immediati e/o ritardati e lesioni focali e/o diffuse

Scoperto il funzionamento dell’interruttore cerebrale della sazietà
Neuroscienze Psicologia

Scoperto il funzionamento dell’interruttore cerebrale della sazietà

Grazie a tecniche di microscopia elettronica criogena è stata descritta la struttura del recettore MC4, considerato l’interruttore cerebrale della sazietà

Uno studio, condotto su oltre un milione di individui, fa luce sulle basi genetiche della depressione
Neuroscienze Psichiatria Psicologia

Uno studio, condotto su oltre un milione di individui, fa luce sulle basi genetiche della depressione

Un recente studio ha analizzato un campione di oltre un milione di individui, costituendo così la più grande analisi genetica mai svolta sulla depressione

L’esperienza della gravidanza sotto un profilo neurobiologico: cambiamenti morfologici e cognitivi a confronto
Neuroscienze Psicologia

L’esperienza della gravidanza sotto un profilo neurobiologico: cambiamenti morfologici e cognitivi a confronto

Le capacità autoregolatrici della madre incidono a loro volta sulle capacità di regolazione emotiva e fisiologica del bambino, già durante la gravidanza

Il Neo-Funzionalismo e le Neuroscienze
Neuroscienze Psicoterapia

Il Neo-Funzionalismo e le Neuroscienze

Il Neo-Funzionalismo guarda al funzionamento degli organismi viventi, guarda a ciò che è alla base di comportamenti, atteggiamenti, parole, pensieri

I geni della creatività (2021) di Simon Baron Cohen – Recensione del libro
Neuroscienze Psicologia

I geni della creatività (2021) di Simon Baron Cohen – Recensione del libro

Il volume di Baron Cohen “I geni della creatività” analizza la relazione presente tra iper-sistematizzazione, autismo ed invenzioni

Carenza di tiamina e sviluppo del linguaggio
Neuroscienze

Carenza di tiamina e sviluppo del linguaggio

Uno studio sperimentale ha cercato di indagare la correlazione esistente tra carenza di tiamina e sviluppo del linguaggio.

Alzheimer: nuove frontiere e il ruolo dello psicologo nella cura del malato e nel supporto alla famiglia
Neuroscienze Psichiatria Psicologia Psicoterapia

Alzheimer: nuove frontiere e il ruolo dello psicologo nella cura del malato e nel supporto alla famiglia

La gestione dell’Alzheimer per il malato e la sua famiglia è difficile. Quali sono le novità su diagnosi e cura? Quale ruolo può ricoprire lo psicologo?

Percepire un gusto dolce può influenzare l’elaborazione di parole romantiche?
Neuroscienze Psicologia

Percepire un gusto dolce può influenzare l’elaborazione di parole romantiche?

Sembra che percepire un gusto dolce possa influenzare l’elaborazione semantica di parole romantiche ed alimentare la sensazione di dolcezza.

Il cablaggio delle reti neurali coinvolte nella percezione del tempo
Neuroscienze

Il cablaggio delle reti neurali coinvolte nella percezione del tempo

In che modo le nostre reti neurali creano una organizzazione percettiva del mondo e della nostra attività mentale e orchestrano la percezione del tempo?

L’ interconnessione cervello e intelligenza artificiale: fantascienza o possibile uso clinico?
Attualità Neuroscienze

L’ interconnessione cervello e intelligenza artificiale: fantascienza o possibile uso clinico?

La prima notizia di un impianto neuronale in un essere vivente risale ad agosto 2020 quando Neuralink annuncia di aver sperimentato l’impianto su un maiale

COVID-19: Una persona su 3 sviluppa disturbi psichiatrici e danni neurologici a lungo termine
Attualità Neuroscienze Psichiatria

COVID-19: Una persona su 3 sviluppa disturbi psichiatrici e danni neurologici a lungo termine

Una persona su tre sviluppa successivi disturbi neurologici e/o psichiatrici nei sei mesi successivi all’aver contratto il Covid-19

Il danno neurologico e psichiatrico da CoViD-19; uno studio italiano mostra il percorso del virus dal polmone al cervello attraverso il nervo vago
Neuroscienze

Il danno neurologico e psichiatrico da CoViD-19; uno studio italiano mostra il percorso del virus dal polmone al cervello attraverso il nervo vago

Un sintomo del Covid-19 che sta ottenendo sempre più attenzione è quello che rientra nell’approssimativa categoria diagnostica di “annebbiamento cerebrale”

Schizofrenia e attività fisica
Neuroscienze Psichiatria Psicologia

Schizofrenia e attività fisica

Quali effetti ha l’attività fisica sulla cognizione globale, la cognizione sociale, la memoria di lavoro e l’attenzione delle persone con schizofrenia?

Il ruolo del pensiero negativo ripetitivo nell’insorgenza del declino cognitivo
Neuroscienze Psicologia

Il ruolo del pensiero negativo ripetitivo nell’insorgenza del declino cognitivo

Il pensiero negativo ripetitivo, un processo costituito da rimuginio e ruminazione, potrebbe contribuire al rischio di declino cognitivo

Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario