La Scrittura Espressiva ed i suoi effetti sul benessere psicofisico durante la quarantena o autoisolamento in relazione all’epidemia di COVID-19

Un'indagine della University of Manchester sulla Scrittura Espressiva ed i suoi effetti sul benessere psicofisico durante la quarantena o autoisolamento in relazione all'epidemia di COVID-19

ID Articolo: 174152 - Pubblicato il: 27 aprile 2020
La Scrittura Espressiva ed i suoi effetti sul benessere psicofisico durante la quarantena o autoisolamento in relazione all’epidemia di COVID-19
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

Dall’inizio del 2020 molti stati hanno imposto misure di distanziamento sociale senza precedenti come quarantena ed autoisolamento, nel tentativo di ridurre la diffusione ed i contagi relativi al nuovo Coronavirus e all’epidemia di COVID-19. Queste necessarie misure di distanziamento sociale però rischiano di compromettere il benessere psicofisico di una grande fetta di popolazione, che si trova ad affrontare un prolungato periodo di isolamento.

Messaggio pubblicitario Il nostro gruppo di ricerca del dipartimento di psicologia dell’università di Manchester (Regno Unito) ha creato uno studio per esaminare gli effetti di un modello d’intervento psicologico, Expressive Writing o scrittura espressiva, sul benessere psicofisico durante il periodo di quarantena o autoisolamento a causa dell’epidemia di COVID-19.

Sarà in grado di prendere parte al nostro studio chiunque si trovi in quarantena o autoisolamento da almeno una settimana. Raccoglieremo informazioni inerenti alla vostra nazionalità, il vostro stato lavorativo attuale, il vostro periodo di autoisolamento o quarantena, nel totale rispetto della legge sulla riservatezza dei dati personali dei partecipanti. Ogni partecipante avrà un codice identificativo per garantire l’assoluta anonimità e dovrà compilare dei questionari durante le varie fasi dello studio. Sarà inoltre chiesto ai partecipanti di completare delle sessioni giornaliere di Expressive Writing (Scrittura Espressiva) per la durata complessiva di una settimana. Sarà successivamente necessario completare dei questionari   in più fasi, in maniera tale da permetterci di ottenere una panoramica generale dello stato psicofisico dei partecipanti.

Questo studio ha come scopo la raccolta ed analisi dei dati che emergeranno per permetterci di sviluppare un modello d’intervento che sia specifico per chi si trova ad affrontare un prolungato periodo di isolamento o distanziamento sociale. La scheda informativa per i partecipanti (PIS) è adesso disponibile attraverso il seguente link:

https://apps.mhs.manchester.ac.uk/surveys//TakeSurvey.aspx?SurveyID=l4KM9681I

 

Per informazioni:

Piersanti Gebbia

p.gebbia@salford.edu.ac.uk

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

COVID-19 e salute mentale - Partecipa alla ricerca

Per valutare l'impatto della pandemia da Covid-19 e della quarantena sulla salute mentale della popolazione italiana per mettere a punto adeguati interventi di assistenza e cura.
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Messaggio pubblicitario