Se vuoi una promozione sul lavoro… Trovati un hobby! – Psicologia

Avere un hobby o uno sbocco creativo fuori dall'ufficio può aiutarci a svolgere meglio il nostro lavoro e aumentare il livello di soddisfazione personale

ID Articolo: 42748 - Pubblicato il: 07 maggio 2014
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

 

 

– FLASH NEWS-

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

Non bastano esercizio fisico e una corretta alimentazione per sentirsi in buona forma fisica e mentale sul lavoro: dobbiamo anche riuscire a ritagliarci regolarmente spazi di riposo in cui dare sfogo alla nostra creatività.

Secondo un team di psicologi della San Francisco State University avere uno sbocco creativo fuori dall’ufficio può aiutarci a svolgere meglio il nostro lavoro: indipendentemente dal tipo di hobby, chi ne ha uno ha anche maggiori probabilità di trovare soluzioni creative a problemi di lavoro e di cambiare le proprie abitudini per dare una mano ai colleghi.

I ricercatori hanno esaminato circa 350 persone (con una varietà di posti di lavoro e una varietà di hobby) indagando su quello che facevano nel loro tempo libero e su come si comportavano al lavoro.

I risultati dell’indagine indicano che chi aveva un hobby aveva punteggi di performance tra il 15 e il 30 % più alti rispetto a chi si impegnava in attività creative solo occasionalmente.

I ricercatori hanno anche esaminato un secondo gruppo di 90 americani, capitani dell’Air Force.

Il loro obiettivo era verificare se un hobby avrebbe potuto fare la differenza anche in persone già bene addestrate a risolvere problemi difficili e ad aiutare gli altri. Anche in questo caso avere uno sbocco creativo ha potenziato le performance lavorative.

Messaggio pubblicitario I risultati dello studio indicano che c’è una correlazione tra l’avere uno sbocco creativo, un hobby, e l’essere creativi al lavoro, ma non ci dice cosa influenzi cosa. Probabilmente i comportamenti si rinforzano a vicenda, concludono i ricercatori, in un circolo virtuoso di soddisfazione e voglia di fare che fa sentire più carichi di energia e di impegno, sia al lavoro che a casa.

Insomma d’ora in poi ricordiamoci che non bastano esercizio fisico e una corretta alimentazione per sentirsi in buona forma fisica e mentale sul lavoro, ma che dobbiamo anche riuscire a ritagliarci regolarmente spazi di riposo in cui dare sfogo alla nostra creatività.

 

ARGOMENTI CORRELATI:

PSICOLOGIA DEL LAVORO

 

BIBLIOGRAFIA:

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 7, media: 4,43 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Università e centri di ricerca

Categorie

Messaggio pubblicitario