inTherapy

Politica & Psicologia: essere estremisti aumenta il senso di superiorità?

Politica: gli estremisti conservatori ritengono superiori le loro opinioni sulle tasse, i liberali considerano unicamente corrette le loro idee.

ID Articolo: 35838 - Pubblicato il: 30 ottobre 2013
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

– FLASH NEWS-

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

Politica & Psicologia: Ciascun gruppo è convinto dell’assoluta correttezza delle proprie opinioni su alcuni temi specifici: gli estremisti conservatori (in italia diremmo ancora “di destra“) ritengono superiori le loro opinioni in temi quali tasse e leggi elettorali, mentre i liberali (in italia altrimenti detti “di sinistra”) considerano come unicamente corrette le loro idee – ad esempio sul welfare e sul ruolo della religione nell’ambito legislativo.

Gli estremisti dei due poli dello spettro politico presentano un medesimo fenomeno psicologico: entrambi i gruppi hanno la tendenza a ritenere le loro opinioni superiori rispetto a quelle degli altri, con la credenza che il loro punto di vista sia l’unico “corretto”; e tale sensazione di superiorità emerge in relazione a specifiche questioni politiche. 

Secondo una ricerca recentemente pubblicata su Psychological Science invece le persone con atteggiamenti più moderati sarebbero più obiettive.

I ricercatori hanno chiesto a più di 500 partecipanti di completare diversi questionari che affrontavano diversi punti di vista su alcune tematiche politiche controverse tra cui per esempio sanità, immigrazione, aborto, aiuti statali, tasse, etc.

Messaggio pubblicitario Ai partecipanti è stato poi chiesto di indicare quanto fossero corrette le loro opinioni rispetto a quelle degli altri su una scala Likert che variava da “non più corretto di altri punti di vista” a “totalmente corretto — il mio punto di vista è l’unico corretto”.

Ecco quanto emerge dai risultati: sono i conservatori e i liberali più estremisti che considerano le loro idee superiori a quelle degli altri, ma non in generale.

Ciascun gruppo è convinto dell’assoluta correttezza delle prioprie opinioni su alcuni temi specifici: gli estremisti conservatori (in italia diremmo ancora “di destra“) ritengono superiori le loro opinioni in temi quali tasse e leggi elettorali, mentre i liberali (in italia altrimenti detti “di sinistra”) considerano come unicamente corrette le loro idee – ad esempio sul welfare e sul ruolo della religione nell’ambito legislativo.

Quindi  secondo lo studio la polarizzazione di opinioni sarebbe bipartisan ma estremista e oltretutto ciascuno sui “propri” temi.

LEGGI:

PSICOLOGIA SOCIALEBIAS -EURISTICHE

 

 

BIBLIOGRAFIA:

 

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 3, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Riviste scientifiche

Categorie

Messaggio pubblicitario