Le motivazioni al suicidio – Psicologia

Tra tutte le motivazioni per il suicidio due sembrano essere comuni a tutti i partecipanti: la disperazione e il dolore emotivo travolgente.

ID Articolo: 32273 - Pubblicato il: 24 giugno 2013
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

– FLASH NEWS-

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

I tentativi di suicidio sono stati raramente il risultato di impulsività, un grido d’aiuto, o la soluzione per risolvere un problema finanziario o pratico. Tra tutte le motivazioni per il suicidio due sembrano essere comuni a tutti i partecipanti: la disperazione e il dolore emotivo travolgente.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: SUICIDIO

Uno studio della University of British Columbia getta nuova luce sul motivo per cui le persone tentano il suicidio e fornisce la prima misura scientificamente testata per valutarne le motivazioni.

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

Articolo Consigliato: Tratti di Personalità & Suicidio

Pubblicato sulla rivista ufficiale della American Association of Suicidology, la ricerca fornisce a medici e ricercatori nuove importanti risorse da usare nel campo della prevenzione del suicidio, per migliorare i trattamenti, e ridurre la probabilità di recidive.

Lo studio, basato su 120 partecipanti che hanno recentemente tentato il suicidio, suggerisce che molte delle motivazioni che fino ad ora si è creduto giocassero un ruolo importanti nel suicidio in realtà sono relativamente rare. Ad esempio, i tentativi di suicidio sono stati raramente il risultato di impulsività, un grido d’aiuto, o la soluzione per risolvere un problema finanziario o pratico. Tra tutte le motivazioni per il suicidio due sembrano essere comuni a tutti i partecipanti: la disperazione e il dolore emotivo travolgente.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: IMPULSIVITA’

Lo studio rileva inoltre che i tentativi di suicidio che sono stati influenzati da fattori sociali, come la richiesta di aiuto o il tentativo di influenzare gli altri, si associano a una minore motivazione alla morte e vengono effettuati con una Messaggio pubblicitario maggiore possibilità di salvataggio. Al contrario, i tentativi di suicidio motivati ​​da fattori interni – come disperazione e di dolore insopportabile – rivelano un desiderio di morire più radicato.

The Inventory of Motivations for Suicide Attempts (IMSA), usato nello studio, è oggi lo strumento più preciso per valutare le motivazioni al suicidio.

Concentrarsi sulle motivazioni è un nuovo approccio nel campo della ricerca sul suicidio”, dice Klonsky, “fino ad ora l’attenzione si è concentrata in gran parte sul tipo di persone che tentano il suicidio – i dati demografici, la genetica – senza in realtà esplorarne le motivazioni; il nostro è il primo lavoro che fa questo in modo sistematico. Motivazioni diverse infatti richiedono diversi tipi di trattamenti e interventi di prevenzione.”

LEGGI:

SUICIDIO – IMPULSIVITA’

 

 

BIBLIOGRAFIA:

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 5, media: 4,20 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Si parla di

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Università e centri di ricerca

Categorie

Messaggio pubblicitario