Quanto ci Sentiamo in Empatia: le Cinquatenni sono al Top

Empatia: le cinquantenni si percepiscono come più empatiche rispetto agli uomini della stessa età, alle persone più giovani e più anziane.

ID Articolo: 26030 - Pubblicato il: 14 febbraio 2013
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

FLASH NEWS

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

Le donne cinquantenni si percepiscono come più empatiche rispetto agli uomini della stessa età, e in generale anche rispetto alle persone più giovani e più anziane.

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: EMPATIA

 

Secondo uno studio che a breve sarà pubblicato su Journals of Gerontology: Psychological and Social Sciences le donne cinquantenni si percepiscono come più empatiche rispetto agli uomini della stessa età, e in generale anche rispetto alle persone più giovani e più anziane. 

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze Psicologiche

Articolo Consigliato: Empatia & Sbadigli: esiste davvero una relazione?

Studiando un vasto campione mediante questionari self-report i ricercatori hanno rilevato un interessante fenomeno: vi sarebbe una relazione a forma di U rovesciata dell’empatia lungo l’intero arco di vita, ove i più giovani e i più anziani riportano un minore livello di empatia, mentre gli adulti di mezza età, e soprattutto le donne, per appunto intorno ai 50 anni riferiscono una maggiore empatia.

Questo modello a campana suggerisce quindi un graduale sviluppo delle abilità metacognitive durante la prima parte della vita, mentre, forse anche in concomitanza di un declino cognitivo, vi sarebbe poi una diminuzione dell’empatia.

 

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: SOCIETA’ E ANTROPOLOGIA

 

Messaggio pubblicitario Oppure potrebbe trattarsi di un fenomeno generazionale specifico di donne ora cinquantenni vissute in determinato periodo socio-culturale, e cioè nate negli anni 50-60 del secolo scorso, e dunque cresciute in un humus storico-culturale di lotte per i diritti civili e importanti cambiamenti socio-culturali e in qualche modo particolarmente abituate ad assumere prospettive alternative e a mettersi nei panni degli altri. 

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: 

EMPATIA – SOCIETA’ E ANTROPOLOGIA

BIBLIOGRAFIA:

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 3, media: 4,67 su 5)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Categorie

Messaggio pubblicitario