The Bridge between Research and Practice – Exchange Program (BRP)

Il BRP exchange program è un progetto di collaborazione internazionale di alta formazione nel campo psicologia e della salute mentale.

ID Articolo: 22961 - Pubblicato il: 06 dicembre 2012
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

 

The Bridge between Research and Practice - Exchange Program (BRP)The Italian-Romanian Exchange Program

Il BRP Exchange Program è un progetto di collaborazione internazionale tra istituti di alta formazione e ricerca nel campo psicologia e della salute mentale. 

 

LEGGI IL FULL PROGRAM

 

Sintesi del progetto

La condizione professionale di psicologi e psicoterapeuti è una realtà difficile e complessa. Nel panorama nazionale è sempre maggiore il numero di psicoterapeuti di vari orientamenti che vengono diplomati ogni anno, basti pensare che i dati del MIUR riferiscono la presenza sul territorio di oltre 300 scuole di specializzazione post-laurea che vanno da grandi organizzazioni a piccole scuole locali con un numero esiguo di studenti. Un numero così alto di psicoterapeuti rende difficile l’ingresso stabile nel mondo del lavoro, specie se l’esito desiderato è lo scenario del tipico studio privato del singolo professionista. Nella società moderna questa è una possibilità abbastanza antiquata, al limite dell’impercorribile. Le spinte della sopravvivenza degli psicologi professionisti dovrebbero andare in due direzioni: (1) cooperazione di rete, (2) sviluppo e innovazione attraverso scienza e tecnologia. Il tutto in un clima di internazionalizzazione e garanzia scientifica dei servizi forniti. Questa esigenza di formazione professionale (futura) integra competenze prettamente cliniche e terapeutiche a competenze inter-disciplinari necessarie per lo sviluppo professionale. Non è di molti mesi fa la discussione entro i confini della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC) su come le scuole di specializzazione possano e debbano porsi questa meta formativa e curare questo bisogno dei giovani psicologi italiani. Le scuole di specializzazione non possono offrire lavoro ma possono progettare opportunità.

ProYouth

Articolo consigliato: ProYouth: un Progetto per la Prevenzione dei Disturbi Alimentari online

Un piccolo esempio che si muove in questa direzione è il progetto The Bridge between Research and Practice Exchange Program varato per il prossimo anno dalle scuole di specializzazione Studi Cognitivi, Psicoterapia Cognitiva e Ricerca e Scuola Cognitiva di Firenze. Il programma di studio offerto gratuitamente agli studenti rientra in un panorama di grandi progetti di questo circuito di scuole (entro cui rientra la collaborazione con State of Mind e il progetto ProYouth) che hanno lo scopo di fornire opportunità di cooperazione e sviluppo professionali per gli allievi che scelgono di collaborare

Il BRP (Bridge between Research and Practice) Exchange Program è stato costruito per facilitare l’acquisizione e lo sviluppo di competenze pratiche e di ricerca tra gli studenti di istituti di alta formazione e ricerca nel campo della psicologia e della salute mentale. Il BRP Exchange Program offre agli studenti una possibilità unica nello sviluppo professionale e nell’arricchimento della propria rete di collaboratori internazionali.

Il progetto BRP Exchange Program nasce dalla partnership tra Studi Cognitivi – Cognitive Therapy School and Research Institute (Milano, Italy) e Open Minds – Center for Mental Health Research (Cluji-Napoca, Romania).

Nel 2013 quattro studenti delle scuole affiliate al circuito Studi Cognitivi saranno selezionati per partecipare al progetto BRP e alle quattro settimane di formazione presso l’Istituto Open Minds.

I candidati selezionati parteciparanno a un mese di formazione gratuito con l’obiettivo di:

  • Sviluppare le proprie competenze di ricerca nel campo della salute mentale,
  • Acquisire la capacità di effettuare una revisione critica della letteratura scientifica,
  • Imparare a scrivere progetti e sottomettere domande per l’acquisizione di finanziamenti,
  • Ideare, organizzare e gestire progetti di ricerca, clinica e promozione della salute mentale

Messaggio pubblicitario  Le attività in cui saranno coinvolti i candidati del progetto saranno:

  • Workshop tecnici con lo scopo di sviluppare  competenze trasversali nel campo della ricerca e della progettazione internazionale,
  • Assistenza step-by-step in metodologia, progettazione, analisi dei dati, scrittura scientifica e grant writing per uno dei progetti che saranno attivati da BRP. 

Il principale obiettivo è la costruzione di progetti di ricerca in collaborazione con Open Minds sottoponibili a bandi per l’acquisizione di finanziamenti.

I temi di ricerca su cui si concentrerà il progetto nel 2013 sono i seguenti:

  1. Improving knowledge of and access to psychotherapy
  2. A metacognitive model of desire and craving (addiction)
  3. Rumination and low self-esteem in eating disorders
  4. Concern over mistakes, personal standards, social goals, and worry in social anxiety disorders
  5. Therapeutic approaches to mental illness related self-stigma

Certo, progetti internazionali come il BRP non possono risolvere un problema ben più ampio e generale legato al mondo del lavoro, ma rappresenta un esempio di best practice nell’ambito della formazione per gli istituti che si occupano di psicologia clinica e psicoterapia.

 

LEGGI IL FULL PROGRAM

 

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Messaggio pubblicitario