inTherapy

Alle origini della Famiglia: i Processi Evolutivi verso la Monogamia.

Uno studio indaga le origini evoluzionistiche della monogamia, alla base della famiglia moderna.

ID Articolo: 10153 - Pubblicato il: 01 giugno 2012
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

– Rassegna Stampa –

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze PsicologicheUn nuovo studio, condotto al National Institute for Mathematical and Biological Synthesis (NIMBioS), aiuta a comprendere meglio un fenomeno tipico della società attuale, cioè il legame di tipo esclusivo che si stabilisce tra due partners – monogamia – , anche a seguito di un periodo di promiscuità.

Secondo lo studio, nelle prime fasi dell’evoluzione umana le femmine hanno cominciato a scegliere i bravi cacciatori come compagni stabili e il legame di coppia si è sostituito alla promiscuità, ponendo le basi per la nascita dell’istituzione della famiglia moderna.

Oltre alla creazione di rapporti stabili e duraturi, il passaggio al legame di coppia è stato caratterizzato dalla riduzione della competizione tra maschi in favore del prendersi cura delle femmine e di un maggiore coinvolgimento sul piano genitoriale.

Lo studio in questione propone un modello di evoluzione del legame di coppia che mostra come il passaggio al legame di coppia esclusivo si sia verificato proprio quando le femmine hanno operato una scelta e si sono mostrate fedeli. Il risultato sarebbe stato una maggiore enfasi sul garantire approvvigionamento alle femmine piuttosto che sulla competizione maschile per l’accoppiamento.

L’effetto è più evidente nei maschi di rango inferiore, che hanno una bassa probabilità di vincere in una competizione con un compagno di rango superiore; questi maschi infatti cercano di garantirsi l’accoppiamento con le femmine occupandosi del loro approvvigionamento e vengono rinforzati proprio dalla preferenza che le femmine hanno iniziato a mostrare per queste forme di accudimento.

Gavrilets, ricercatore a capo dello studio, pensa che i risultati dello studio descrivano una “rivoluzione sessuale”, che ha preso vita tra i maschi di basso rango nel tentativo di riuscire nell’accoppiamento. Una volta che il processo si è avviato ha portato ad un auto-condizionamento, dando vita ad un gruppo di specie viventi composto da maschi “approvvigionatori” e femmine fedeli.

 

 

BIBLIOGRAFIA:  

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Categorie

Messaggio pubblicitario