IN & AUT. Percezioni sensoriali e comunicazione nell’autismo. Secondo convegno internazionale. Crema, 22-23-24 marzo 2012

IN & AUT. Percezioni sensoriali e comunicazione nell'autismo. Secondo convegno internazionale. Crema, 22-23-24 marzo 2012. Accreditazione ECM

ID Articolo: 6789 - Pubblicato il: 13 marzo 2012
Condividi

– Comunicato Stampa –

IN & AUT: II Convegno Internazionale sull'Autismo. Crema, 22-24 Marzo. IN & AUT – Percezioni sensoriali e comunicazione nell’autismo

Secondo convegno internazionale

Crema, 22 – 23 – 24 marzo 2012

Da giovedì 22 a sabato 24 marzo 2012, si terrà a Crema (presso l’Università degli Studi in via Bramante 65) un importante convegno Internazionale, organizzato dall’associazione Capoverso e da Anffas Onlus Crema, in collaborazione con uovonero edizioni, dal titolo “IN & AUT. Percezioni sensoriali e comunicazione nell’autismo”.

Al convegno (rivolto a genitori, insegnanti, operatori del settore) parteciperanno alcuni dei più importanti esperti internazionali nel campo dell‘autismo, come Theo Peeters, fondatore del Centro di Formazione per l’Autismo di Anversa, e Hilde De Clercq, studiosa e autrice de Il labirinto dei dettagli (Erickson), che sono già stati ospiti, lo scorso anno, del convegno Alieni nel cortile. Di Theo Peeters e Hilde De Clerq sarà in uscita per uovonero, proprio nei giorni del convegno, il volume Autismo. Dalla comprensione teorica alla pratica educativa. Seconda edizione riveduta e ampliata (con un saggio di Antonella Valenti, ospite anche lei del convegno).

Altra presenza importante del convegno sarà la studiosa Olga Bogdashina, di cui uovonero nel 2011 ha pubblicato il saggio Le percezioni sensoriali nell’autismo e nella sindrome di Asperger.

E sarà proprio sui problemi nelle percezioni sensoriali delle persone con autismo e sindrome di Asperger che la studiosa ucraina interverrà nella giornata di sabato 24 marzo.

Il tema della sensorialità è, infatti, uno dei temi portanti del convegno.

Il modo di percepire il mondo circostante influenza e determina gran parte dei comportamenti umani. Per questo, la conoscenza della sensorialità autistica, spesso caratterizzata da manifestazioni che si differenziano per natura e per intensità da quelle per cui è calibrato l’ambiente umano, può contribuire notevolmente alla comprensione dell’origine dei comportamenti problematici. Iper o iposensibilità nei vari canali sensoriali possono condizionare notevolmente l’agire comunicativo e avere ripercussioni più o meno significative sull’interazione sociale.

Da questa riflessione è nato il titolo del convegno: IN è il flusso di stimoli in entrata, percepito attraverso i sensi, AUT, in un gioco di parole fra la parola “autismo” e la parola inglese “out”, è il flusso in uscita, la risposta comunicativa verso l’ambiente circostante. Ma & (anche nella forma del simbolo alfabetico) è il vero nodo della questione: la messa in relazione dei due flussi per una migliore qualità della vita delle persone con autismo.

Porre in relazione questi fenomeni (la sensorialità, la comunicazione e l’interazione sociale) porta a compiere un deciso passo avanti in favore dell’avvicinamento fra due culture, quella autistica e quella neurotipica, dove non esiste né giusto né sbagliato ma solo “sistemi operativi diversi” in grado di incontrarsi e di convivere al meglio, nel reciproco rispetto, dove esiste una reciproca conoscenza. E, infatti, l’altro grande tema, quello della comunicazione, verrà approfondito dai relatori sotto diversi punti di vista, ma sempre nell’ottica dell’inclusione e dell’incontro di queste due culture.

Il convegno ha ottenuto il patrocinio del Comune di Crema, dell’ASL di Cremona e della Regione Lombardia e un contributo da L’Erbolario – Lodi. È prevista l’assegnazione dei crediti ECM per tutte le categorie sanitarie (18 crediti).

Il programma completo e le modalità di iscrizione sono disponibili sul sito www.uovonero.com.

GLI ORGANIZZATORI

Anffas onlus Crema (Associazione Famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o

relazionale). Da oltre quarantʼanni opera nel territorio cremasco per la tutela delle persone con disabilità e delle loro famiglie. Tra i vari centri per disabili che gestisce, di recente ha ottenuto lʼaccreditamento del Polo di Neuropsichiatria Infantile “IL TUBERO”, centro che si occupa di numerosi bambini con disturbi dello spettro autistico. www.anffascrema.it

Capoverso è unʼassociazione di promozione sociale che si occupa, nelle sue iniziative, di tematiche quali la disabilità, lʼinclusione sociale, lʼintegrazione sociale, la diffusione della cultura della diversità, la comunicazione aumentativa. http://associazionecapoverso.blogspot.com/uovonero è una casa editrice nata con lo scopo di diffondere la cultura della diversità e della disabilità attraverso la letteratura e le fiabe, ma anche attraverso le parole di chi ne è toccato da vicino. www.uovonero.com

Per altre informazioni

Tel. 345 688 84 73 (uovonero) o 0373 82 670 (Anffas) – in&aut@uovonero.com

Ufficio Stampa

Lorenza Pozzi (+39) 347 4113667 – lorenza@uovonero.com

SCARICA LA BROCHURE CON LA SCHEDA DI ISCRIZIONE.

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 1, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Flavio Ponzio

Categorie

Messaggio pubblicitario