expand_lessAPRI WIDGET

Ossitocina: l’ormone che facilita la vita sociale.

Un aiuto per affrontare con più spensieratezza e fiducia i momenti di socializzazione viene da una ricerca della Concordia University e pubblicata su Psychofarmacology che ha identificato nell'ossitocina, l'ormone naturalmente rilasciato durante e dopo il parto, un facilitatore della vita sociale: sembra che sotto l'effetto dell'ossitocina ci si senta più estroversi, più aperti a nuove idee e più fiduciosi.

Di Serena Mancioppi

Pubblicato il 14 Dic. 2011

Aggiornato il 17 Set. 2018 09:35

– Rassegna Stampa –

Rassegna Stampa - State of Mind - Il Giornale delle Scienze PsicologicheGli eventi legati alla vita sociale, come gli appuntamenti galanti, le feste, gli aperitivi, ma anche i colloqui di lavoro e le relazioni tra colleghi, se per molti sono occasioni di svago e divertimento, per i più timidi e introversi, possono rappresentare momenti estremamente stressanti.

Un aiuto per affrontare con più spensieratezza e fiducia i momenti di socializzazione viene da una ricerca della Concordia University e pubblicata su Psychofarmacology che ha identificato nell’ossitocina, l’ormone naturalmente rilasciato durante e dopo il parto, un facilitatore della vita sociale: sembra che sotto l’effetto dell’ossitocina ci si senta più estroversi, più aperti a nuove idee e più fiduciosi.

Lo studio in questione ha messo a confronto due gruppi di soggetti, un gruppo ha inalato ossitocina e l’altro del placebo; i soggetti di entrambi i gruppi non dovevano avere assunto farmaci, soffrire di un disturbo mentale attuale o pregresso, fare uso di droghe o essere fumatori; 90 minuti dopo l’assunzione dell’ossitocina o del placebo tutti i partecipanti alla ricerca sono stati testati con scale per il nevroticismo, l’estroversione, l’apertura a nuove esperienze, l’amabilità e la coscienziosità.

I risultati rivelano che chi aveva inalato ossitocina ha poi ottenuto punteggi maggiori nelle scale di estroversione e apertura alle esperienze rispetto a coloro che avevano assunto un placebo, in particolare l’assunzione di questo ormone ha amplificato alcuni tratti della personalità come il calore, la fiducia, l’altruismo e l’apertura verso l’esterno.

 

 

BIBLIOGRAFIA:

 

 

CLICCA QUI PER SEGNALARE UN PROBLEMA CON QUESTO SITO. UN IDEA PER MIGLIORARLO. PORRE UNA DOMANDA ALLA REDAZIONE. AVANZARE UNA CRITICA O UN CONSIGLIO

Si parla di:
Categorie
SCRITTO DA
Serena Mancioppi
Serena Mancioppi

Psicologa Psicoterapeuta Sistemico Relazionale e Cognitivo-Evoluzionista

Tutti gli articoli
ARTICOLI CORRELATI
La psicoterapia è efficace come i farmaci?

L'efficacia della psicoterapia viene spesso confrontata con l'efficacia dei trattamenti farmacologici in ambito psichiatrico e non. Cosa ne esce?

La depressione e il deficit serotoninergico

Spesso si associa la depressione a una carenza di serotonina nel cervello; tuttavia, l’ipotesi viene messa in discussione dai ricercatori.

cancel