Messaggio pubblicitario

Optimism Bias (bias dell’ottimismo)

Optimism Bias: l’essere umano è più ottimista che realista, nonostante ci piaccia pensare di essere creature razionali capaci di fare giuste previsioni...

Leggi tutti gli articoli che parlano di Optimism Bias (bias dell’ottimismo)
Condividi

Optimism Bias (bias dell’ottimismo)

Optimism Bias - Bias dell'ottimismo - PsicologiaOptimism Bias: Neuroscienze e scienze sociali concordano nel ritenere l’essere umano più ottimista che realista, nonostante ci piaccia pensare di essere creature razionali capaci di fare giuste previsioni sulla base di valutazioni obiettive.

In realtà diversi studi hanno dimostrato che le persone sottostimano la possibilità di divorziare, di perdere il lavoro, di ammalarsi di cancro mentre sovrastimano la propria aspettativa di vita di oltre 20 anni. Questa tendenza a percepire il futuro roseo, anche paragonandolo al passato e al presente, è nota come optimism bias e ci riguarda tutti, maschi e femmine, giovani e non giovani, ricchi e poveri.

Certo è strano immaginare che tale atteggiamento mentale sopravviva anche in tempi di crisi economica e sciagure ambientali, ma la nostra mente se la cava immaginando un difficile futuro per la collettività ma non per noi stessi.

 

Cosa sono i bias cognitivi

I bias cognitivi sono costrutti fondati, al di fuori del giudizio critico, su percezioni errate o deformate, su pregiudizi e ideologie; utilizzati spesso per prendere decisioni in fretta e senza fatica. Si tratta, il più delle volte di errori cognitivi che impattano nella vita di tutti i giorni, non solo su decisioni e comportamenti, ma anche sui processi di pensiero.
Le euristiche ( dal greco heurískein: trovare, scoprire) sono, al contrario dei bias, procedimenti mentali intuitivi e sbrigativi, scorciatoie mentali, che permettono di costruire un’idea generica su un argomento senza effettuare troppi sforzi cognitivi. Sono strategie veloci utilizzate di frequente per giungere rapidamente a delle conclusioni.

 

LEGGI ANCHE: BIAS E EURISTICHE

 

BIBLIOGRAFIA:

  • Sharot, T. (2011). The Optimism Bias, A Tour of the Irrationally Positive Brain, Knopf Doubleday Publishing Group.
  • Sharot, T., Riccardi A. M., Raio, M. C., Phelp E. A., (2007). Neural Mechanism Mediating Optimism Bias, Nature Publisching Group.
  • Anolli, L. (2005). L’Ottimismo, Bologna, Il Mulino.

Articoli

Tribolazioni 07 – Ottimismo e Sicumera

  Tribolazioni 07 – Ottimismo e Sicumera

OTTIMISMO: ci si illude di poter raggiungere il risultato desiderato. Quanto maggiore sarà l’illusione di successo, tanto più dolorosa sarà la delusione.

Essere ottimisti conviene! Il ruolo benefico delle illusioni.

  Essere ottimisti conviene! Il ruolo benefico delle illusioni.

Essere Ottimisti Conviene! Una visione del mondo rosea e ottimista è l’arma in più che ci consente di vincere le sfide quotidiane.

Ottimismo sì, ma in piccole dosi!

  Ottimismo sì, ma in piccole dosi!

Neuroscienze e scienze sociali concordano nel ritenere l’essere umano più ottimista che realista, nonostante ci piaccia pensare di essere creature razionali capaci di fare giuste previsioni sulla base di valutazioni obiettive. In realtà diversi studi hanno dimostrato che le persone sottostimano la possibilità di divorziare, di perdere il lavoro, di

Messaggio pubblicitario SCUOLA DI PSICOTERAPIA
Messaggio pubblicitario centro psicoterapia

Messaggio pubblicitario