Messaggio pubblicitario

Natura vs Contro natura

Come rispondere alla provocazione: “Sì, va bene… ma è contro natura. Voi non potete fare figli senza ricorrere a metodi alternativi”.

ID Articolo: 142220 - Pubblicato il: 21 dicembre 2016
Natura vs Contro natura
Messaggio pubblicitario SFU MAGISTRALE 09-2017 2
Condividi

Come rispondere alla provocazione: “Sì, va bene… ma è contro natura. Voi non potete fare figli senza ricorrere a metodi alternativi”.

Giorgia

 

Cara Giorgia,

quanto per lei il “non poter fare figli senza ricorrere a metodi alternativi” è connesso al concetto di “natura”? Cos’è per lei naturale?

Messaggio pubblicitario Tutti noi ci costruiamo una verità personale, così come anche ogni filosofo che si è approcciato al tema della natura ne ha dato una sua interpretazione a seconda del tempo, del luogo e del suo pensiero.

Se l’aspettativa che risiede dietro alla sua voglia di dare una bella risposta a queste persone è anche quella di far loro cambiare idea o smuovere in loro qualcosa, forse il suo tentativo l’avvicinerà solo ad un gran bruciore di stomaco. In ogni caso, la miglior risposta che potrà dare sarà la sua risposta personale, con la sua verità e la sua idea di ciò che è naturale o meno.

E se questa provocazione le fa provare rabbia e/o tristezza, tenga a mente che essa racchiude forse la loro visione. Se invece il suo concetto di natura è tutt’altro, non lasci che la prospettiva altrui la metta in dubbio personalmente.

Greta Riboli

 


 

HAI UNA DOMANDA? Clicca sul pulsante per scrivere al team di psicologi fluIDsex. Le domande saranno anonime, le risposte pubblicate sulle pagine di State of Mind.

La rubrica fluIDsex è un progetto della Sigmund Freud University Milano.

Sigmund Freud University Milano

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 9, media: 4,89 su 5)

Articolo consigliato dall'autore

Omogenitorialità - Lo stato dell'arte in letteratura scientifica. -Immagine:© redkoala - Fotolia.com

Omogenitorialità - Lo stato dell'arte in letteratura scientifica

Omogenitorialità: adulti equilibrati e amorevoli (uomini o donne, eterosessuali o omosessuali, bisessuali o trans) possono essere ottimi genitori.
State of Mind © 2011-2017 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario SCUOLA DI PSICOTERAPIA
Messaggio pubblicitario centro psicoterapia

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Categorie