Frammenti di micro-Rna ricordano i traumi subiti per generazioni

Uno studio suggerisce che alcune esperienze traumatiche, sia di natura psicologica che affettiva, potrebbero essere trasmesse alle generazioni successive.

ID Articolo: 103404 - Pubblicato il: 20 ottobre 2014
Frammenti di micro-Rna ricordano i traumi subiti per generazioni
Messaggio pubblicitario SFU Milano-Vienna 2016
Condividi

Uno studio pubblicato su Nature Neuroscience dal team condotto dalla Dott.ssa Mansuy e dai ricercatori del Brain Research Institute di Zurigo, suggerisce che alcune esperienze traumatiche, sia di natura psicologica che affettiva, potrebbero essere trasmesse alle generazioni successive.

La ricerca ipotizza che ciò avvenga grazie a un meccanismo chiamato eredità epigenetica; tale fenomeno, implicato anche in una moltitudine di disturbi mentali presenti in larga misura ai giorni nostri, sarebbe in grado di trasmettere l’esperienza stressante alla generazione successiva, in particolare in condizioni di schizofrenia, disturbo bipolare e obesità.

Messaggio pubblicitario La ricerca è stata condotta sui topi, ma gli autori ipotizzano che i risultati ottenuti possano valere anche per l’uomo. In particolare la Dott.ssa Mansuy ricorda come ci siano malattie, come il disturbo bipolare, che si tramandano in famiglia nonostante non siano riconducibili ad un particolare gene.

Lo studio ha rilevato che i microRNA, piccole molecole endogene di RNA a singolo filamento, sono in grado di alterarsi in situazioni di stress, e di trasferire la memoria di situazioni traumatiche e stressanti trasmettendo l’informazione alla progenie.

Per identificare il meccanismo sono stati messi a confronto topi adulti, esposti a condizioni traumatiche nei primi anni di vita, con altri topi non traumatizzati. I ricercatori hanno studiato il numero e il tipo di microRNA nei roditori traumatizzati scoprendo così che lo stress traumatico aveva alterato – per eccesso o per difetto – la quantità di numerosi microRNA sia nel sangue, che nel cervello che nel liquido spermatico; modificazioni che alterano l’attività dei geni per far fronte a difficoltà ambientali.

Gli studiosi hanno osservato che i topi traumatizzati modificavano il loro comportamento: perdevano la naturale avversione agli spazi aperti e alla luce e mostravano segni di depressione. Caratteristiche che tramite lo sperma venivano trasferite alla prole fino alla terza generazione; anche se tali esemplari non subivano stress o traumi manifestavano cambiamenti sia nei livelli di insulina che di zuccheri nel sangue che nei comportamenti.

Il gruppo di ricercatori ha identificato specifici microRNA che vengono prodotti non solo in presenza di eventi traumatici, ma anche in situazioni di stili di vita inappropriati quali l’abuso di cibo, lo scarso esercizio fisico, o la mancanza di cibo per carestia.

In base alla ricerca suddetta Moshe Szyf della McGill University of Montreal dice che:

Studi di questo tipo evidenziano l’idea che le esperienze temporanee di una generazione potrebbero influenzare il comportamento delle generazioni successive, anche se non sono mai state esposte alla stessa esperienza; se questo è vero anche negli esseri umani ciò ha immense implicazioni morali, sociali e politiche.

E la Mansuy riassume:

Siamo stati in grado di dimostrare per la prima volta che le esperienze traumatiche influenzano il metabolismo a lungo termine, che i cambiamenti indotti sono ereditari e che gli effetti del trauma ereditato persistono sul metabolismo e sui comportamenti psicologici fino alla terza generazione.

L’importante scoperta apre il campo a nuove ricerche, in particolare sarà fondamentale capire se gli stessi meccanismi siano validi anche per l’uomo.

La conclusione di Mansuy è che i condizionamenti ambientali lasciano tracce nel cervello, negli organi e nei gameti, attraverso i quali quelle tracce vengono trasmesse alle generazioni successive.

 

ARTICOLO CONSIGLIATO:

Intervista a Dolores Mosquera: Elogio alla lentezza nel dialogo clinico

 

BIBLIOGRAFIA:

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 10, media: 4,40 su 5)
State of Mind © 2011-2016 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario Elenco italiano Psicoterapeuti
Messaggio pubblicitario Elenco italiano Psicoterapeuti
  • http://www.labradordellaspippola.it/ Martino Porta

    Molto interessante!

  • Rita La Marca

    si sapeva

Sono citati nel testo

Riviste scientifiche

Categorie

Iscriviti alla Newsletter

Consigliaci su Facebook

Messaggio pubblicitario

Hai una domanda?

Chiedi agli Psicologi

Seguici su Twitter

Messaggio pubblicitario

Segui il canale Youtube

Messaggio pubblicitario

Chi sta visualizzando questa pagina

1 utente