Banzi Annalisa

Storica dell'arte e dottore di ricerca in Interazione umane: psicologia di consumi, comportamento e comunicazione

Leggi tutti gli articoli nei quali è citato Banzi Annalisa

Banzi AnnalisaDr.ssa Annalisa Banzi

Storica dell’arte e dottore di ricerca in Interazione umane: psicologia di consumi, comportamento e comunicazione

Annalisa Banzi è storica dell’arte con specializzazione in Arte Moderna.
Ha approfondito alcune tematiche relative all’Architettura Medievale con il Prof. Arturo Carlo Quintavalle (Università degli Studi di Parma).
Si è laureata con il Prof. Arturo Calzona (Università degli Studi di Parma) presentando uno studio sui disegni di Leonardo da Vinci relativi alla chiesa del Santo Sepolcro di Milano.
Ha conseguito un dottorato di ricerca (Università IULM) in Interazioni umane: psicologia di consumi, comportamento e comunicazione caratterizzato da un taglio interdisciplinare, considerando aspetti e novità provenienti dalle Neuroscienze e dalla Psicologia Cognitiva applicati al mondo dei Beni Culturali.
Tra il 2005 e il 2013 ha insegnato nei corsi di Psicologia della Comunicazione Artistica, Psicologia della Percezione Artistica e Psicologia dell’Esperienza Culturale (Università IULM).
Dal 2011 è cultore della materia in Psicologia della Percezione Artistica (Università IULM).
Dal 2013 svolge attività di ricerca presso il CESPEB dove è impegnata in progetti legati alla Storia della Psicologia dell’Arte e della Neuroestetica. Si occupa anche di organizzare mostre che coniugano contenuti artistici e scientifici.
Per ulteriori informazioni si rimanda al curriculum vitae.» Scarica il Curriculum Vitae



Banzi Annalisa è citato nei seguenti articoli:

Scienze cognitive, digital storytelling e arte: un processo di cross-fertilization. Nuove frontiere di ricerca
Neuroscienze

Scienze cognitive, digital storytelling e arte: un processo di cross-fertilization. Nuove frontiere di ricerca

Il lavoro è suddiviso in tre parti: la prima descrive le possibilità offerte dal digital storytelling per migliorare la fruizione del pubblico museale.

Learning by Looking. The Case for Visual-Perceptual Repetition Priming
English

Learning by Looking. The Case for Visual-Perceptual Repetition Priming

Visual-Perceptual: Watching is a learned skill that is neither innate nor spontaneous.

Messaggio pubblicitario