Messaggio pubblicitario

Linda Confalonieri

Leggi tutti gli articoli di Linda Confalonieri
Condividi
Linda Confalonieri

Psicologa Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale

 

Contatti:

  • Mail: lindaconfalonieri@hotmail.com; lindaconfalonieri@gmail.com
  • Linkedin
  • Skype: linda.confalonieri
  • Numero di telefono (Cina): +86 – 136 – 5166 4263

 

Biografia:

Laurea in Psicologia con lode presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nel febbraio 2004.

Nell’anno accademico 2004-2005 ha iniziato un dottorato di ricerca presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca. Per circa i due anni successivi ha vissuto negli Stati Uniti dove ha collaborato come Visiting Research Scholar presso Department of Pychology, Emory University di Atlanta, GA, USA, occupandosi di grounded cognition, immaginazione mentale e relative implicazioni clinico-riabilitative. Nel gennaio 2008 consegue il titolo di dottore di ricerca in Scienze Umane – curriculum Psicologia.

Dal 2008 al 2011 ha collaborato come ricercatore post-doc presso CESCOM – Università degli Studi di Milano Bicocca.

Nel 2010 consegue il Diploma di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva e Cognitivo- Comportamentale presso la scuola di specializzazione Studi Cognitivi di Milano. Dal 2010 Socio Società Italiana Terapia Cognitivo Comportamentale.

Dal 2010 al 2014 ha lavorato come psicologo psicoterapeuta presso Centro Psico Sociale- Unità Operativa Psichiatria 62 di Bollate, A.O. G. Salvini, Garbagnate M. (Mi).

E’ Socio Associato della Società Italiana Dialectical Behaviour Therapy, dopo avere partecipato al Training Intensivo DBT per staff condotto da M.M. Linehan e K. Korslund (Università di Washington, Seattle, USA); ha condotto per diversi anni gruppi di skills training per pazienti con diagnosi di disturbo di personalità borderline.

Dal 2011 e’ caporedattore scientifico e press review curator presso State of Mind.

 



Contatti

Articoli di Linda Confalonieri

Rassegna Stampa: 13-11-2011

Rassegna Stampa: 13-11-2011

Donne bisessuali a maggior rischio di depressione e abuso alcolico rispetto a uomini bisessuali Le donne bisessuali sarebbero a maggior rischio di depressione e abuso alcolico rispetto ai maschi bisessuali, secondo quanto emerge da uno studio nazionale condotto presso la George Mason University dalla ricercatrice Lisa Lindley. Lo studio, pubblicato

Rassegna Stampa: Venerdì 28-10-2011

Rassegna Stampa: Venerdì 28-10-2011

Pensare al concetto di Dio può diminuire la motivazione per il raggiungimento di obiettivi individuali. La pratica religiosa, ingrediente fondamentale dei modelli di ciascuna cultura, può influenzare gli atteggiamenti, i comportamenti, le priorità, le motivazioni e la progettualità degli individui. Una ricerca di Kristin Laurin, University of Waterloo in Canada,

Sabato 22-10-2011

Sabato 22-10-2011

  La dimensione della rete virtuale di Facebook correla con la dimensione di specifiche aree cerebrali. Nonostante le mode scientifiche di studiare sempre più i processi cerebrali, così come il legame tra psicologia e nuove tecnologie, scegliendo tra gli articoli da presentare in rassegna stampa, è difficile ignorare un contributo

Giovedì 20-10-2011

Giovedì 20-10-2011

Economia mentale: dimenticare serve a ricordare. Immaginate cosa succederebbe se dovessimo ricordare tutti i posti in cui parcheggiamo la macchina ogni sera quando torniamo a casa… ben presto lo spazio mnestico a disposizione nella nostra mente finirebbe e sopratutto risulterebbe interamente occupato da informazioni completamente inutili! Ciò che conta infatti

Sabato 8-10-2011

Sabato 8-10-2011

Buoni o cattivi? “Better Angels of Our Nature”, il nuovo libro di Steven Pinker. Il New York Times riporta una breve recensione del nuovo libro di Pinker, professore di psicologia ad Harvard. Questa volta il temerario professore si pone di fronte a una annosa e filosoficamente controversa antica questione: gli

Sabato 01-10-2011

Sabato 01-10-2011

Vuoi mangiare meno? Usa la mano non dominante! Anche mangiare è una questione di abitudine, basti pensare all’associazione pop-corn e cinema. Un nuovo studio di David Neal e colleghi, pubblicato su Personality and Social Psychology Bulletin e riportato da Research Digest, ha evidenziato come durante la proiezione di un film

Mercoledì 28-09-2011

Mercoledì 28-09-2011

La percezione dell’appartenenza etnica varia in funzione dei vestiti indossati. Un nuovo studio pubblicato lunedi su PLoS ONE evidenzia come indizi relativi a un certo status sociale, ad esempio il vestiario indossato da una persona, influenzino la percezione dell’appartenenza etnica. I ricercatori hanno presentato ai soggetti sperimentali alcuni visi computerizzati,

Venerdì 23-09-2011

Venerdì 23-09-2011

Uomini e donne sono ugualmente collaborativi? I nostri stereotipi e la psicologia del senso comune generalmente ci portano a credere che le donne sarebbero più cooperative degli uomini. Una meta analisi effettuata su più di 50 anni di studi e pubblicata su Psychological Bulletin evidenzia come uomini e donne cooperano

Riconoscere un’emozione dal volto: giapponesi, americani e questioni di contesto.
Neuroscienze

Riconoscere un’emozione dal volto: giapponesi, americani e questioni di contesto.

Emozioni e cultura: vale la pena parlarne a fronte dello scenario multiculturale che caratterizza la nostra quotidianità nell’era contemporanea, come a più riprese sottolinea Luigi Anolli nel suo ultimo libro “La sfida della mente multiculturale”. L’autore presenta un interessante studio di Takahiko Masuda e colleghi dell’Università di Alberta (Canada), che

Martedì 20-09-2011

Martedì 20-09-2011

Money not happyness: Se ne aveste la possibilità, scegliereste tra un lavoro ben pagato e che ti richieda un ragionevole impegno del tuo tempo oppure un lavoro molto redditizio che però porti via moltissime ore al giorno lasciandovi solo 6 ore di sonno? La maggior parte degli americani coinvolti in

Venerdì 16-09-2011

Venerdì 16-09-2011

Iniziamo la nostra rassegna stampa all’insegna del multimedia (e della leggerezza): Al British Science Festival che si tiene in questi giorni a Bradford, un team di psicologi ricercatori della British Psychology Society presenterà al pubblico una serie di esperimenti per raccontare ai visitatori teorie psicologiche riguardo le capacità psicomotorie e di

Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE
Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE

Messaggio pubblicitario