Master annuale: diagnosi e trattamento dei disturbi di personalità – Firenze, Ottobre 2020

Tra ottobre 2020 e ottobre 2021 si terrà a Firenze il master 'Diagnosi e trattamento dei disturbi di personalità' con docenti nazionali e internazionali

ID Articolo: 171871 - Pubblicato il: 06 febbraio 2020
Master annuale: diagnosi e trattamento dei disturbi di personalità – Firenze, Ottobre 2020
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

Tra ottobre 2020 e ottobre 2021 si terrà a Firenze un master in cui esperti nazionali e internazionali tratteranno delle psicoterapie evidence-based per i disturbi di personalità

 

Perché un master sui disturbi di personalità?

Secondo stime recenti almeno il 10-12% della popolazione soffre di un disturbo di personalità, rappresentando una quota rilevante delle persone che accedono agli studi e ai centri di psicoterapia. A prescindere poi dalla diagnosi e dal problema riportato la comprensione del funzionamento di personalità offre al clinico una prospettiva privilegiata nel costruire e monitorare la terapia.

Allo stesso tempo chiunque si accinga ad impostare una diagnosi o una psicoterapia per i disturbi di personalità si confronta con una moltitudine di alternative. Se ci concentriamo sull’assessment abbiamo ad oggi almeno 3 sistemi “ufficiali” e dunque riconosciuti: il modello standard del DSM-5 suddiviso in 3 cluster e 10 disturbi; il modello alternativo del DSM-5 suddiviso in 3 moduli; il sistema transdiagnosico dell’ICD-11 con 6 tratti o pattern prominenti! Se prendiamo poi in considerazione le linee guida sui trattamenti abbiamo pochissime indicazioni su pochi e specifici disturbi (quasi sempre sullo studiatissimo Disturbo Borderline di Personalità). Anche solo restando nella cornice cognitivista troviamo oltre al protocollo CBT standard, la Dialectical Behavior Therapy, la Schema Therapy, la Terapia Metacognitiva Interpersonale e tanti altri ancora.

Insomma, un tema tanto rilevante appare allo psicoterapeuta che ci si confronta assai complesso e di difficile comprensione. Senza contare delle difficoltà relazionali che i pazienti con disturbi di personalità ingenerano visto che proprio la dimensione interpersonale è la loro maggior fonte di sofferenza.

Struttura, docenti e temi del master

Il Master Annuale “Diagnosi e Trattamento dei Disturbi di Personalità” nasce con l’ambizione di colmare un vuoto presente nel panorama formativo italiano. Ad oggi non è infatti presente alcun master rivolto specificamente a psicologi psicoterapeuti, psichiatri o specializzandi in tali discipline. Tages Onlus e le Scuole di Psicoterapia Cognitiva della Associazione di Psicologia Cognitiva (APC-SPC) hanno dunque sviluppato un percorso formativo basato sulle più recenti evidenze della letteratura scientifica ed in linea con gli standard delle Linee Guida Internazionali, con particolare riferimento alla cornice cognitivo-comportamentale e ai suoi sviluppi di Terza Onda. Il master si articola in 24 giornate e 4 moduli che affronteranno i fondamenti teorici e clinici dei disturbi di personalità, le procedure diagnostiche e di inquadramento, gli interventi e i protocolli più efficaci nel trattamento delle dimensioni ricorrenti e dei disturbi.

Al fine di formare chi quotidianamente si occupa di salute mentale alla diagnosi e al trattamento dei disturbi di personalità, secondo un approccio il più possibile pratico ed evidence-based, è stato costituito un corpo docenti composto da docenti di fama internazionale e da clinici esperti: Arnoud Arntz, Barbara Basile, Antonino Carcione, Veronica Cavalletti, Simone Cheli, Giancarlo Dimaggio, Andrea Fossati, Francesco Gazzillo, Cesare Maffei, Francesco Mancini, Fabio Monticelli, Antonio Onofri, Nicola Petrocchi, Raffaele Popolo, Elena Prunetti, Sophie Rushbrook, Antonio Semerari, Antonella Somma, Cecilia Trevisani.

Obiettivi formativi e certificazioni

Al termine del corso i partecipanti avranno acquisito le competenze teoriche e pratiche necessarie per comprendere il funzionamento del paziente e per attuare l’intervento psicoterapeutico ritenuto più adeguato per la problematica presentata. I docenti guideranno gli iscritti alla comprensione e all’utilizzo di alcuni degli approcci ad oggi ritenuti più efficaci nel trattamento dei disturbi di personalità. Particolare attenzione verrà dedicata alla declinazione operativa dei modelli presentati nella pratica clinica, tramite strumenti teorici basati su dimensioni transdiagnostiche ed esercizi esperienziali in aula (role-playing, simulate, supervisioni, etc.).

Gli iscritti potranno conseguire, oltre a 75 crediti ECM, l’attestato del Master Annuale “Diagnosi e Trattamento dei Disturbi di Personalità”. Per alcune lezioni verrà rilasciato un ulteriore attestato di partecipazione alle giornate in quanto riconosciute dalle rispettive associazioni scientifiche: EMDR Italia, Compassionate Mind Italia, MITHS (Metacognitive Interpersonal Therapy Society), Centro Terapia Metacognitiva Interpersonale (CTMI). Verranno inoltre rilasciati le seguenti certificazioni: “RO DBT Introductory Training” (Radically Open Ltd) e “Terapia Metacognitiva Interpersonale di Gruppo” (CTMI). Le lezioni tenute da A. Arntz e B. Basile saranno infine certificate dalla International Society for Schema Therapy (ISST) come Continuing Professional Development (CPD).

I posti sono limitati e le iscrizioni saranno possibili a partire del 2 marzo 2020.

 

Clicca qui per informazioni dettagliate sul master

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 32, media: 4,47 su 5)

Consigliato dalla redazione

Dal mitomane ottocentesco al moderno narcisista: la fantasia lascia spazio alla manipolazione

Dal mitomane ottocentesco al moderno narcisista: la fantasia lascia spazio alla manipolazione

Al posto della mitomania abbiamo oggi il narcisismo: rispetto al mitomane, il narcisista usa le sue fantasie di grandezza in maniera molto più interessata
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Messaggio pubblicitario