Il Cristo nero in Padania e Barbalbero in Emilia

ID Articolo: 2550 - Pubblicato il: 31 ottobre 2011
Condividi

Cristo_Morado - Licenza d'uso: Creative Commons - Proprietario: http://www.flickr.com/photos/congresoperu/Il Signore dei Miracoli, il Cristo di Pachacamilla, il Cristo viola, il Cristo delle Meraviglie, il Cristo bruno e il Signore dei terremoti (Señor de los Milagros, Cristo de Pachacamilla, Cristo Morado, Cristo de las Maravillas, Cristo Moreno e Señor de los Temblores) è stato celebrato domenica a Milano da quattromila peruviani in una festa sacra con una messa e una processione in piazza del Cannone, al Castello.

Il Cristo viola è il patrono del Perù, e da quest’anno è celebrato anche dalla comunità peruviana milanese. L’immagine originale del Cristo viola e bruno fu dipinta in Perù nell’anno 1651 da uno schiavo nero deportato dall’Angola. Ed è giusto che il Cristo nero venga adorato anche a Milano, che è la città più mescolata d’Italia. Questo Cristo così intenso e brunito potrebbe muovere qualcosa nel cuore mediterraneo dei tanti milanesi arrivati qui dal sud, e negli stessi milanesi che da sempre oscillano tra vocazione europea e radice italiana…. CONTINUA A LEGGERE SU AFFARI ITALIANI

VOTA L'ARTICOLO
(Nessun voto)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Categorie

Messaggio pubblicitario