Messaggio pubblicitario

Umorismo e Psicoterapia. Quando una risata fa bene (2018) a cura di Antonio Scarinci – Recensione del libro

Umorismo e Psicoterapia. Il libro offre numerosi spunti, sia per paziente che per terapeuta, su come e perché usare l'umorismo in psicoterapia

ID Articolo: 159150 - Pubblicato il: 03 dicembre 2018
Umorismo e Psicoterapia. Quando una risata fa bene (2018) a cura di Antonio Scarinci – Recensione del libro
Condividi

Chi pensa che il lavoro di psicoterapeuta sia emotivamente pesante e conduca inevitabilmente al burnout per la continua esposizione alle molteplici sofferenze umane che portate dai pazienti attivano le consorelle presenti nell’animo del terapeuta, la lettura di questo libro aprirà nuovi ameni scenari.

 

Messaggio pubblicitario

Il lavoro terapeutico consiste prevalentemente nell’accompagnare mano nella mano il paziente su una altura da dove possa guardare dall’altro la valle di lacrime in cui si sente immerso per scoprire da un lato che in cammino con lui c’è tutta l’umanità passata, presente e futura e pochi vogliono disertare dalla dolente brigata; dall’altro lato per scoprire che visti da lontano  gli inciampi, gli ostacoli, le vesciche e il fango appaiono ridimensionati e in fondo, ben poca cosa.

Umorismo e psicoterapia: come combinarli insieme

L’umorismo ha un doppio utilizzo in terapia. Da un lato, per poter sorridere di qualcosa occorre guardarla dall’esterno, assumere un’altra prospettiva, in qualche modo tirarsene fuori, ovvero conquistare quella distanza critica dal proprio modo di vedere se stessi e il mondo, che è proprio il primo compito di ogni terapia ed è più nota come “metacognizione” (il fatto che il paziente possa sorridere, non deridere, le proprie stranezze è un indicatore certo di miglioramento). Dall’altro è ormai dimostrato che il rapporto tra pensieri, emozioni e comportamenti è bidirezionale, per cui se è vero che pensando cose positive e allegre si sorride, è altrettanto vero che sorridere (anche per finta, come recitando) induce un viraggio dei pensieri verso la positività.

L’ARTICOLO CONTINUA DOPO L’ANNUNCIO PUBBLICITARIO:

Messaggio pubblicitario NETWORK CLINICA

Il libro oltre a due interessanti ricerche insegna come utilizzare l’umorismo e l’ironia  nei diversi disturbi e nelle diverse fasi della psicoterapia e a modularlo a seconda dello stato della relazione terapeutica.

Umorismo e psicoterapia infine fornisce un percorso utile sia per i pazienti che per i terapeuti, soprattutto se alle prime armi, e una serie di tecniche che aiutano a sviluppare la metacognizione, relativizzare il proprio punto di vista e dunque, in definitiva, a fare le cose seriamente senza prendersi troppo sul serio.

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 4, media: 2,75 su 5)

Consigliato dalla redazione

Umorismo in psicoterapia: la funzione e i benefici che ne derivano

Umorismo e psicoterapia: la funzione e i benefici dell'umorismo

L' umorismo in psicoterapia può essere utile per facilitare l'alleanza terapeutica e aiutare il paziente a cogliere il lato positivo nelle cose negative.

Bibliografia

  • Scarinci, A. (a cura di). (2018). Umorismo e psicoterapia. Quando una risata fa bene. Alpes Editore
State of Mind © 2011-2018 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE
Messaggio pubblicitario NETWORK CLINICA 2 - footer right

Messaggio pubblicitario

Categorie