Messaggio pubblicitario

Ricordo di Bernie Carducci

Aveva fondato lo Shyness Research Institute nel 1997 presso l’Indiana University Southeast, per promuovere la comprensione psicologica della timidezza. Il suo scopo era di aiutare i timidi a diventare “successful shy”, timidi di successo, senza negare la loro natura ma valorizzandola.

ID Articolo: 158087 - Pubblicato il: 26 settembre 2018
Ricordo di Bernie Carducci
Condividi

È mancato domenica 22 settembre Bernardo “Bernie” Carducci, professore di psicologia all’Università dell’Indiana Southeast e studioso della timidezza, di cui aveva disegnato un modello cognitivo rigoroso e diffuso in un libro pubblicato nell’anno 2000 con Susan Golant.

Nel 1997 aveva fondato lo “Shyness Research Institute”, sempre nella sede dell’Indiana University Southeast, per promuovere la comprensione psicologica della timidezza.

Il modello di Bernardo Carducci si muoveva nell’area della psicologia dell’accettazione –anche se la terminologia che lui usava era più tradizionale- e infatti il suo scopo era di aiutare i timidi a diventare “successful shy”, timidi di successo, ovvero senza negare la loro natura ma valorizzandola. Valorizzando quindi la tendenza all’introversione come sensibilità introspettiva e la difficoltà a relazionarsi come capacità di stabilire contatti intimi e profondi, sebbene meno abbondanti rispetto agli estroversi. Il suo lavoro psicologico aveva anche dei correlati clinici nell’area dell’ansia sociale.

Oltre il suo libro principale sulla timidezza aveva poi scritto numerosi altri volumi e manuali di auto-aiuto, sempre nell’area della timidezza. Inoltre Carducci era anche uno studioso della personalità e aveva scritto un volume di teoria generale della personalità pubblicato nel 2009.

Timidezza definizione componenti cognitive e trattamento - Report dal XIV Congresso Europeo di Psicologia

Prof. Bernardo Carducci con alcuni colleghi di Studi Cognitivi, Durante il XIV Congresso Europeo di Psicologia (ECP), Milano 2015

Messaggio pubblicitario Ricordiamo “Bernie” Carducci anche perché aveva collaborato con noi e con gli istituti dove lavorano molti colleghi del nostro gruppo professionale. Proprio questa estate abbiamo concluso un articolo scritto con lui –naturalmente sulla timidezza- in quella che forse potrebbe essere stata la sua ultima pubblicazione scientifica.

Lo avevamo conosciuto a Honolulu, al congresso del 2013 dell’American Psychological Association, l’APA, e lo avevamo intervistato. Oltre a condividere con noi gli interessi scientifici, Carducci era anche appassionatamente affezionato a noi come recupero di quelle che lui chiamava le sue “roots”, essendo lui molto orgoglioso delle origini italiane della sua famiglia. Scherzosamente diceva anche che la sua speranza era di essere un discendente di Giosuè Carducci.

 


Articoli di Bernie Carducci per State of Mind:

Shyness – Is being introverted the same of being shy? – A lesson from Bernardo Carducci

 

Bernardo Carducci on the distinction between shyness and social anxiety

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 4, media: 5,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

Cosa significa essere timidi- report dalla lezione con Prof. Carducci- Immagine: Fotolia_50969923

Cosa significa essere timidi? - Report dalla lezione con il Prof. Carducci

La timidezza è vista come un fallimento nell'affrontare situazioni sociali, a scapito del benessere psicologico dell'individuo. Cambiare però si può!

Bibliografia

  • Carducci, B., Golant, S. (2000) Shyness. A bold Approach. New Yor: Harper Collins.
  • Carducci, B. (2009). The psychology of personality : viewpoints, research, and applications. Malden, MA : Wiley-Blackwell.
State of Mind © 2011-2018 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE
Messaggio pubblicitario NETWORK CLINICA 2 - footer right

Si parla di

Diventare Psicoterapeuta

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Sono citati nel testo