Messaggio pubblicitario

Un algoritmo di apprendimento automatico per predire l’abilità linguistica di bambini non udenti

E' stato creato un algoritmo di apprendimento automatico che utilizza le scansioni del cervello per predire l'abilità linguistica in bambini non udenti

ID Articolo: 151583 - Pubblicato il: 02 febbraio 2018
Un algoritmo di apprendimento automatico per predire l’abilità linguistica di bambini non udenti
Condividi

In un nuovo studio condotto in collaborazione fra l’università cinese di Hong Kong e l’ospedale pediatrico di Robert & di Ann H. Lurie di Chicago, i ricercatori hanno creato un algoritmo di apprendimento automatico che utilizza le scansioni del cervello per predire l’abilità linguistica nei bambini non udenti dopo aver ricevuto un impianto cocleare.

Lucia Marangia

 

L’uso di questo nuovo studio pubblicato negli Atti della National Academy of Sciences ha implicazioni di ampia portata per i bambini con problemi di sviluppo.

La capacità di predire lo sviluppo del linguaggio è importante perché consente a medici ed educatori di intervenire con la terapia per massimizzare l’apprendimento linguistico per il bambino – ha dichiarato l’autore Patrick CM Wong, PhD, neuroscienziato cognitivo, professore e direttore presso l’Università cinese di Hong Kong – Poiché il cervello è alla base di tutte le capacità umane, i metodi che abbiamo applicato ai bambini con perdita dell’udito potrebbero essere ampiamente utilizzati nella previsione della funzione e nel miglioramento della vita dei bambini con un’ampia gamma di disabilità – ha affermato Wong.

Messaggio pubblicitario In questo studio è stata utilizzata la risonanza magnetica per acquisire questi modelli anormali prima dell’intervento di impianto cocleare e sulla base di questi dati è stato messo a punto un algoritmo di apprendimento automatico per predire lo sviluppo del linguaggio con un grado relativamente elevato di accuratezza, specificità e sensibilità.

Un impianto cocleare è il trattamento più efficace per i bambini nati con perdita dell’udito significativa, nel momento in cui gli apparecchi acustici non sono sufficienti per il bambino a sviluppare l’età dell’ascolto e l’abilità linguistica appropriate. Decenni di ricerche hanno dimostrato che l’impianto cocleare precoce è fondamentale. Sebbene un impianto cocleare consenta a molti bambini affetti da perdita dell’udito di comprendere e sviluppare la parola, alcuni bambini sono in ritardo rispetto ai loro pari normali nonostante abbiano ricevuto un impianto da bambini. Aiutare questi bambini a raggiungere la lingua e l’alfabetizzazione dei bambini udenti è importante e al centro di molte ricerche.

Questo nuovo studio è il primo a fornire ai medici e ai genitori informazioni concrete su quanto sia prevedibile un miglioramento del linguaggio dato lo sviluppo cerebrale del bambino immediatamente prima dell’intervento chirurgico – ha dichiarato l’autrice Nancy M. Young, MD.

Anche se l’attuale algoritmo è stato costruito per i bambini con problemi di udito, è in corso una ricerca per prevedere lo sviluppo del linguaggio in altre popolazioni pediatriche.

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

Matematica e lessico nei bambini relazione tra alfabetizzazione e calcolo domestico

Arricchire il bagaglio lessicale di un bambino? Basta avere genitori che contano! - Le possibili relazioni tra alfabetizzazione e calcolo domestico

L’esposizione in casa ai numeri di base e ai primi concetti matematici, predirebbe il miglioramento del vocabolario generale dei bambini in età prescolare

Bibliografia

State of Mind © 2011-2018 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE
Messaggio pubblicitario NETWORK CLINICA 2 - footer right

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Sono citati nel testo

Università e centri di ricerca

Categorie