Messaggio pubblicitario

Dieci principi per una terapia di coppia efficace (2017) – Recensione

Il libro fornisce 10 principi su cui dovrebbe basarsi la terapia di coppia, i principali strumenti terapeutici e alcuni esempi clinici.

ID Articolo: 148462 - Pubblicato il: 26 settembre 2017
Dieci principi per una terapia di coppia efficace (2017) – Recensione
Messaggio pubblicitario SFU MAGISTRALE 09-2017 2
Condividi

Lo scopo del libro è offrire al terapeuta ancora in formazione, ma anche al clinico più esperto una visione di insieme di ciò che permette a una coppia di funzionare e cosa invece la porta a separarsi. Vengono anche proposti diversi strumenti terapeutici per la terapia di coppia, non solo fondati su un’esperienza clinica di decenni, ma che sono stati oggetto di attenti studi per dimostrarne l’efficacia clinica. A rendere più facile la comprensione, intervengono poi gli esempi clinici di coppie trattate dai due terapeuti nel corso degli anni.

 

Messaggio pubblicitario Me.Dia.Re. NOVEMBRE 2017 “Ciò che conta in un matrimonio felice non è tanto quanto si è compatibili, ma come ci si relaziona con l’incompatibilità” (George Levinger)

Julie Schwartz Gottman e John M. Gottman sono una coppia di terapeuti sul lavoro e nella vita. Da più di vent’anni si occupano di terapia di coppia presso il Gottman Institute di Seattle, da loro fondato.

Julie Schwartz Gottman, oltre alla direzione del Gottman Institute, svolge l’attività clinica e di supervisione. Grazie alle sue esperienze sul campo è una consulente esperta su tematiche quali matrimonio, molestie sessuali e violenza domestica e problemi legati alla genitorialità.

John M. Gottman ha studiato per 40 anni le coppie cercando di capire quali siano gli indicatori della stabilità di un matrimonio e quali, invece, possano considerarsi i fattori che predicono un divorzio. Ha all’attivo 200 pubblicazioni e 40 libri sul tema. John è professore emerito di Psicologia presso l’Università di Washington dove continua i suoi studi sulle coppie.

I cambiamenti nelle attuali relazioni di coppia

Nella civiltà occidentale il senso del matrimonio, inteso come l’unione di due persone che si trovano a trascorrere il resto della loro vita insieme, è cambiato con il cambiare della società. Dagli anni Cinquanta in poi, si è passati da una società definita rigidamente, in cui sposarsi era una tappa obbligatoria, a una società, quella odierna, dove non solo il matrimonio è visto come una delle scelte possibili ma anche, grazie al divorzio, non necessariamente una scelta che si fa per la vita. Rimanere insieme, quando le cose non funzionano, per una coppia, non è più qualcosa di prestabilito, ma una sfida che richiede impegno e lavoro.

È in questa prospettiva che la terapia di coppia può assumere un ruolo fondamentale. I pazienti spesso portano in terapia i loro problemi di relazione con il partner, ma il lavoro di ricostruzione o riconsolidamento del rapporto che si può fare col singolo è limitato. Per lavorare sulla coppia, è necessario lavorare con la coppia. In che modo, lo spiegano i coniugi Gottman con “Dieci principi per una terapia di coppia efficace”.

I principi per una terapia di coppia efficace

Lo scopo del libro è offrire al terapeuta ancora in formazione, ma anche al clinico più esperto una visione di insieme di ciò che permette a una coppia di funzionare e cosa invece la porta a separarsi. Vengono anche proposti diversi strumenti terapeutici, non solo fondati su un’esperienza clinica di decenni, ma che sono stati oggetto di attenti studi per dimostrarne l’efficacia clinica. A rendere più facile la comprensione, intervengono poi gli esempi clinici di coppie trattate dai due terapeuti nel corso degli anni.

I principi illustrati nell’opera non fanno riferimento a un orientamento psicologico ben preciso, ma si fondano sull’approccio della Neurobiologia Interpersonale (NI). La NI è una disciplina fondata da Daniel J.Siegel alla fine del secolo scorso con l’intento di sviluppare una cornice concettuale comune e superare la distanza tra le varie discipline che si occupano di mente, cervello e relazioni interpersonali, studiate fino ad allora in maniera separata.

Messaggio pubblicitario I dieci principi scandiscono i capitoli del libro. Si parte da quelli che sono comuni a tutte le psicoterapie: utilizzare metodi testati scientificamente, come condurre la valutazione del problema della coppia per poi procedere con l’intervento terapeutico, comprendere il mondo interno di ciascun partner, solo per citare i primi. Si passa poi a quelli più specifici utilizzati dai Gottman per aiutare le coppie a ricostruire la relazione partendo dalle fondamenta. Ad esempio l’identificazione dei “Quattro Cavalieri” (in riferimento a quelli dell’Apocalisse) che predicono la fine di una relazione: il criticismo, il disprezzo, il ritiro sulla difensiva e l’ostruzionismo.

Un altro concetto interessante è che la relazione di una coppia solida è paragonata ad una casa. Al primo piano della casa risiede la conoscenza del mondo interiore del partner, “le mappe dell’amore”: le necessità, i valori, le esperienze passate, le priorità, gli agenti stressanti. Al secondo piano si trova la cultura dell’affettuosità: l’apprezzamento e l’ammirazione per il partner che vengono espressi concretamente con parole e gesti. Al terzo piano vi è la capacità da parte della coppia di entrare in contatto intimo tra loro, non tanto o solo a livello fisico, quanto a quello comunicativo. All’ultimo piano della casa, ispirandosi al lavoro di Robert Weiss sui conflitti matrimoniali, è presente infine la “prospettiva positiva” in cui la coppia rimane anche quando si trova a scontrarsi.

Per usare le parole di Siegel che ha scritto l’introduzione del testo, il pregio dell’opera non consiste semplicemente nell’offrire al terapeuta strumenti per il suo lavoro con le coppie. In “Dieci principi per una terapia di coppia efficace” vengono presentate un’ampia gamma di teorie scientifiche a cui hanno fatto seguito numerosi studi, applicate alla pratica quotidiana della psicoterapia secondo i principi dell’integrazione tra le discipline. Ogni sezione è ricca di teorie scientifiche, metodologie, strumenti, ma anche aneddoti e considerazioni personali. Tutto ciò contribuisce a rendere “Dieci principi per una terapia di coppia efficace” un’opera stimolante, informativa e che porta ad assumere nuovi punti di vista. Un ulteriore pregio dell’opera è il non basarsi su un unico orientamento psicologico, ma su un approccio olistico utilizzabile dai terapeuti di scuole diverse, senza mai scadere nel tono manualistico e cattedratico.

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 5, media: 4,20 su 5)

Articolo consigliato dall'autore

La terapia di coppia in psicoterapia cognitiva . - Immagine: ©-hypnocreative-Fotolia.com_.jpg

La terapia di Coppia in Psicoterapia Cognitiva

Scopo centrale della terapia cognitiva per la coppia è rendere chiaro il modo di pensare e comunicare dei partner per evitare le interpretazioni sbagliate.

Bibliografia

  • Gottman Julie Schwartz, Gottman John M. (2017). Dieci principi per una terapia di coppia efficace, Raffaello Cortina Editore, Milano.
  • Siegel Daniel J. (1999). The developing mind, Guilford Press, NYC.
  • Weiss, R. L., Hops, H., & Patterson, G. R. (1973). A framework for conceptualizing marital conflict: A technology for altering it, some data for evaluating it. In L. D. Handy, & E. L. Mash (Eds.), Behavior change: Methodology concepts and practice. (pp. 309-342). Champaign, IL: Research Press.
State of Mind © 2011-2017 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario SCUOLA DI PSICOTERAPIA
Messaggio pubblicitario centro psicoterapia

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Categorie