Messaggio pubblicitario ISC - Workshop Janina Fisher - fino al 28 febbraio

L’insight di malattia nei pazienti schizofrenici: un test per incrementarlo

E' stato dimostrato che un test dell'equilibrio che stimola una parte del sistema nervoso potrebbe aumentare l'insight nei pazienti schizofrenici.

ID Articolo: 145047 - Pubblicato il: 13 aprile 2017
L’insight di malattia nei pazienti schizofrenici: un test per incrementarlo
Messaggio pubblicitario SFU MAGISTRALE 09-2017 2
Condividi

Un nuovo studio del “Centre for Addiction and Mental Health”, ha dimostrato che un test dell’equilibrio che stimola una parte del sistema nervoso utilizzando dell’acqua fredda all’interno dell’orecchio sinistro, potrebbe alleviare temporaneamente la mancanza d’insight nei pazienti schizofrenici.

 

Il test che aumenta l’insight nei pazienti schizofrenici

Più della metà dei pazienti con schizofrenia hanno una ridotta capacità d’insight riguardo alla propria condizione; non credono, cioé, di essere affetti da patologia. Questa mancanza d’ insight è la principale ragione del perché molti pazienti rifiutino di seguire dei trattamenti medici o prendere regolarmente dei medicinali. Le conseguenze possono essere una cattiva condizione di salute, un rischio più alto di essere ospedalizzati o di esperire instabilità all’interno delle mura domestiche.

Un nuovo studio del “Centre for Addiction and Mental Health”, ha dimostrato che un test dell’equilibrio che stimola una parte del sistema nervoso utilizzando dell’acqua fredda all’interno dell’orecchio sinistro, potrebbe alleviare temporaneamente la mancanza d’insight.

Il Dr.Philip Gerresten, uno scienziato clinico del Campbell Familiy Mental Health Research Institute, ha concepito l’idea di utilizzare questo test sui soggetti schizofrenici, basandosi sui risultati promettenti ottenuti con i pazienti paralizzati con danno da stroke, che avevano perso la consapevolezza della propria paralisi.

Messaggio pubblicitario Il test, chiamato “Stimolazione vestibolare calorica”, consiste nell’irrigare il canale uditivo con dell’acqua di varie temperature. Il test è comunemente usato per valutare il sistema vestibolare corporeo o l’equilibrio. La procedura può stimolare diverse aree del cervello, incluse le regioni specifiche associate con la mancanza d’insight, una connessione che è stata confermata da studi di neuroimmagine.

Nei pazienti affetti da stroke con l’emisfero destro danneggiato, l’acqua fredda conduce ad una temporanea consapevolezza della propria paralisi. I nuovi risultati ottenuti utilizzando la procedura tra i pazienti schizofrenici, sono stati promettenti.

L’acqua fredda nell’orecchio sinistro ha aumentato significativamente l’insight e la consapevolezza dei pazienti riguardo alla schizofrenia, che abbiamo misurato 30 minuti dopo il test, confrontandolo con un falso trattamento o placebo di acqua a temperatura ambiente“, sostiene Gerresten. Poco dopo il trattamento, tuttavia, l’insight è diminuito.

Nell’orecchio destro, il trattamento è sembrato avere l’effetto opposto, diminuendo la consapevolezza nei soggetti schizofrenici.

I ricercatori hanno utilizzato la procedura su 16 pazienti schizofrenici, che avevano un grado medio/grave di mancanza d’insight di malattia. Ai soggetti era assegnata, in ordine casuale, una sola di tre condizioni: acqua fredda a 39.2° F (4°C) nell’orecchio sinistro; acqua fredda nell’orecchio destro ed un finto trattamento in cui la temperatura dell’acqua corrispondeva a quella corporea.

Messaggio pubblicitario L’insight di malattia dei pazienti era poi valutato 30 minuti dopo il test, utilizzando la scala “VAGUS Insight into Psychosis”, una misura creata per rilevare cambiamenti dell’insight in un lasso di tempo breve.

Con questi promettenti risultati, potremo intraprendere una nuova ricerca per rendere più lungo il periodo di consapevolezza, utilizzando una nuova tecnica che renderà la procedura più comoda“, sostiene il Dr. Gerresten.

Il ricercatore sta testando una nuova tecnica, un casco per la stimolazione vestibolare, con degli auricolari la cui temperatura è controllata. Al contrario del test dell’acqua, questa tecnica è stata progettata per uso domestico e non richiede acqua o uno specialista formato per applicarla. I partecipanti dello studio utilizzeranno la procedura per diversi giorni consecutivi, per vedere se condurrà ad un miglioramento prolungato nell’insight di malattia.

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 1, media: 5,00 su 5)

Articolo consigliato dall'autore

Psicosi ed esordio psicotico: importanza di una diagnosi tempestiva - Immagine: 34688107

Psicosi ed esordio psicotico: importanza di una diagnosi tempestiva

Con un intervento precoce il paziente con psicosi può preservare le proprie capacità, venire a patti con la malattia, e prevenire così la demoralizzazione.

Bibliografia

State of Mind © 2011-2017 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario SCUOLA DI PSICOTERAPIA
Messaggio pubblicitario centro psicoterapia

Si parla di

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Sono citati nel testo

Università e centri di ricerca

Categorie